Prugne e susine, piacere genuino – SuperSISA
Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE Settembre 2020

Prugne e susine, piacere genuino

Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE

Ancora pronte a conquistarci con la loro dolcezza, le prugne e le susine possono diventare ingredienti preziosi di numerose ricette.

Sono tra i frutti protagonisti dei mesi estivi, dal sapore inconfondibile e dalle numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Le prugne e le susine, appartenenti alla famiglia delle Rosacee, provengono dall’Oriente e sono arrivate in Europa ai tempi delle Crociate.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Entrambe presentano diverse varietà, che si distinguono per la forma (tonda o più ovale) e per il colore (viola, rosso o giallo); la susina, poi, è più acidula mentre la prugna è più dolce. Ricche di antiossidanti e fibre, nonché di sali minerali (come magnesio e potassio) e vitamine (A, B e C), ci regalano diversi benefici contribuendo al mantenimento di un buono stato di salute.

UN AIUTO PREZIOSO

Grazie alle sostanze nutritive che contengono, infatti, hanno un effetto lassativo e diuretico, che favorisce il funzionamento dell’intestino. Non solo: a trarne beneficio sono anche le ossa, i capelli e la pelle, senza dimenticare il sistema immunitario, reso più forte dall’azione antibatterica e antivirale della vitamina C. Questi preziosi frutti inoltre, dal potere energizzante, sono molto utili per combattere la stanchezza.

COME GUSTARLE?

Oltre ad assaporarle al naturale, alla fine dei pasti o come spuntino durante il giorno, prugne e susine possono essere utilizzate in diverse ricette, sia per la preparazione di dolci che di secondi piatti. Possiamo ottenere, ad esempio, delle golose confetture oppure usarle per farcire una torta (pensiamo alla tarte tatin, al clafoutis o al crumble); sono ottime, inoltre, per portare in tavola piatti a base di carne e salumi, come lo spezzatino di maiale o gli spiedini di manzo.