È tornato il più dolce degli agrumi – SuperSISA
Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE Novembre 2020

È tornato il più dolce degli agrumi

Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE

Proveniente dalla Cina, il mandarino si distingue dai suoi “cugini” agrumi per le dimensioni più piccole e il sapore meno aspro.

Considerati delle arance in miniatura, i mandarini appartengono alla famiglia dei Citrus. Ne esistono diverse varietà: tra le più famose, il mandarino King (un incrocio tra il mandarancio e l’arancio dolce), il Cleopatra (di origine indiana e ricco di semi) e il Cinese (da gustare con la buccia, perché particolarmente saporita). Famose, inoltre, due tipologie di ibridi che derivano da questo frutto: le Clementine (senza semi) e il Mandarancio (dalla buccia spessa e la polpa dolce).

PICCOLI MA PREZIOSI

I mandarini sono particolarmente profumati e, grazie alle sostanze nutritive che contengono, rappresentano degli ottimi alleati per il nostro benessere. La buccia, ad esempio, è caratterizzata da un antiossidante (il limonene) che contrasta l’invecchiamento cellulare e da essa si estrae un olio essenziale, utile contro la ritenzione idrica e dalle proprietà emollienti. La polpa, invece, è ricca di vitamine (A, gruppo B e C), fibre e sali minerali (tra cui calcio, magnesio e potassio), che favoriscono il buon funzionamento dell’intestino e del sistema immunitario nonché la salute delle ossa.

QUANDO SONO BUONI?

Per riconoscere quelli buoni da mangiare, bisogna studiarne la buccia: se risulta dura e attaccata alla polpa vuol dire che il frutto è pronto. Solitamente i mandarini vengono gustati, al naturale, a spicchi oppure spremuti; sono un ottimo ingrediente per portare in tavola originali secondi piatti a base di carne o pesce ma anche per arricchire deliziosi dessert. Molto apprezzate, inoltre, le scorze candite.

MARMELLATA FAI DA TE

Questi piccoli agrumi sono anche i protagonisti di una delle marmellate più amate da chi predilige un gusto non troppo dolce ma dal profumo intenso. Se siete alla ricerca, quindi, di una delizia da spalmare sulle fette di pane a colazione oppure volete rendere speciale la vostra crostata, vi consigliamo di cimentarvi nella preparazione casalinga di una squisita e morbida marmellata di mandarini. Se, infine, vi avanzasse qualche buccia, via libera alla realizzazione del mandarinetto, un liquore molto saporito dalla facile ricetta!