Rigeneriamoci con il bagno turco – SuperSISA
Sorrisi > PILLOLE DI BELLEZZA Settembre 2019

Rigeneriamoci con il bagno turco

Sorrisi > PILLOLE DI BELLEZZA

Attraverso le proprietà benefiche del vapore e del calore, questo trattamento termale ci aiuta a ristabilire l’equilibrio del corpo e della mente.

I benefici del bagno turco sono noti dai tempi antichi: pare che gli egizi, i greci e i romani fossero già a conoscenza di questo trattamento e che lo praticassero per dare giovamento non solo al fisico, ma anche allo spirito. In seguito, gli arabi fecero propria questa tradizione, realizzando ambienti termali appositi, i celebri “hammam”.

UN BAGNO DI VAPORE

Il trattamento idroterapico sfrutta le alte temperature e l’umidità per purificare il corpo tramite la sudorazione. All’interno degli hammam, il termometro sfiora i 50 gradi all’altezza della testa, mentre rimane sui 20 gradi nella zona delle caviglie. Il tasso di umidità può toccare anche il 100%.

IL BENESSERE IN TRE PASSAGGI

Ogni “seduta” è suddivisa in tre fasi differenti: la prima prevede il passaggio in una stanza surriscaldata e piena di vapore, dove si sosta, seduti o sdraiati su panche di pietra o di marmo, per circa un quarto d’ora. In seguito, dopo aver trascorso qualche minuto in una sala più tiepida, ci si immerge in acqua fredda per circa 30 secondi. Il percorso termina con un massaggio rilassante.

UN TOCCASANA PER LA SALUTE

Il nostro corpo ne trarrà grande giovamento: le alte temperature dilatano i vasi sanguigni, migliorando la circolazione e alleviando i dolori articolari e le infiammazioni. Senza contare i benefici al sistema nervoso e alla respirazione: quest’ultima, infatti, sarà più profonda grazie alla decongestione delle mucose.

ALLEATO DELLA PELLE

Il bagno turco è anche un perfetto trattamento di bellezza, ideale per donare tono e lucentezza alla nostra pelle: la sudorazione dilata i pori e facilita la rimozione delle tossine, rendendo l’epidermide liscia e vellutata. Ecco un piccolo consiglio prima di iniziare: esfoliamo delicatamente la cute con una spugna da bagno, così da facilitare la rigenerazione cellulare.

LE CONTROINDICAZIONI

Non tutti, però, sono in grado di sostenere temperature così elevate: il trattamento è sconsigliato in caso di problemi cardiovascolari, renali o di ipertensione. È bene interrompere immediatamente la seduta qualora iniziassimo ad avvertire abbassamento di pressione e dolore alle tempie.