Il “nettare” degli Dei – SuperSISA
Sorrisi > SUPERFOOD Gennaio 2020

Il "nettare" degli Dei

Sorrisi > SUPERFOOD

Il miele è considerato il dolcificante più genuino per eccellenza, perché ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Disponibile in centinaia di varietà (!), è un ottimo alleato in cucina.

Prodotto in maniera naturale dalle api a partire dal nettare dei fiori, il miele è composto per circa l’80% da zuccheri ma contiene anche altri nutrienti preziosi per il nostro benessere. Non tutti sanno, ad esempio, che si trovano anche proteine, vitamine e sali minerali nonché - in quello grezzo - polifenoli.

BENEFICI MILLENARI

Le proprietà benefiche del miele sono conosciute, ormai, da millenni. I suoi antiossidanti, in particolare, favoriscono il contrasto ai radicali liberi e il conseguente rallentamento del processo di invecchiamento cellulare. Famosa, inoltre, la sua azione antibatterica e antinfiammatoria, che stimola il sistema immunitario rafforzando le difese e lo trasforma in una vera e propria “arma” contro la tosse.

UNA SCORTA DI ENERGIA

La sua elevata quantità di carboidrati (rappresentati dagli zuccheri fruttosio e glucosio) lo rende perfetto per gli sportivi perché - grazie al loro veloce assorbimento - garantisce una fonte immediata di energia. Ne basta, infatti, un cucchiaino per dare al fisico lo sprint necessario durante la sessione di allenamento, con prestazioni più performanti.

TANTE VARIETÀ

Ottimo dolcificante in sostituzione del classico zucchero, il miele è disponibile in numerose varietà che derivano dal fiore da cui sono ricavate. Il più comune è, senza dubbio, il millefiori, che proviene da diverse tipologie di fiori ed è il più utilizzato in cucina. Famosi, poi, soprattutto quello di acacia - liquido, dal sapore delicato e dal colore giallo trasparente - di castagno, dall’aspetto ambrato e dal gusto intenso, e di eucalipto (dall’azione balsamica e, per questo, consigliato in caso di mal di gola). Particolarmente efficace contro batteri e infiammazioni, infine, il miele di Manuka, caratterizzato da un colore piuttosto scuro e usato anche nel trattamento di alcune ferite sulla pelle.