Zuppa di primavera con uova di quaglia – SuperSISA
Sorrisi > LEGGERE E SFIZIOSE Maggio 2019

Zuppa di primavera con uova di quaglia

4 persone 50 minuti
  Ingredienti

200g di piselli finissimi

100g di fave fresche sgranate e sgusciate

2 carciofi

1 cespo di lattuga

4 uova di quaglia

1 cipolla

20g di pecorino grattugiato

4 fette di pane raffermo casereccio

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva fruttato leggero

succo di limone q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

PREPARAZIONE

  1. Pulisci e lava la lattuga sotto acqua corrente; asciugala bene e tagliala a listarelle. Pulisci i carciofi, elimina le foglie esterne più dure, tagliali a metà, elimina il fieno interno, riducili a spicchietti. Mettili in una ciotola con acqua e succo di limone. Trita la cipolla e falla appassire in una casseruola antiaderente con 1 cucchiaio d’acqua. Unisci i carciofi, le fave, i piselli e la lattuga; mescola e copri le verdure con 1,5 l di acqua bollente. Regola di sale e pepe e cuoci per 15 minuti circa, a fuoco basso, finché le verdure saranno morbide. 
  2. Sguscia 1 uovo in una tazzina o in un bicchiere. Gira le verdure con il cucchiaio, per creare un mulinello e fai scivolare al centro l’uovo, con cura, senza romperlo. Raccogli l’albume intorno al tuorlo con il mestolo forato, girando le frange verso l’interno, in modo da dargli una forma omogenea e racchiudere del tutto il tuorlo. Cuoci l’uovo nella zuppa per 2 minuti, poi tiralo fuori con il mestolo forato e mettilo da parte. Procedi allo stesso modo con le altre 3 uova. Unisci alla zuppa l’olio e mescola.       
  3. Disponi nelle ciotole individuali 1 fetta di pane. Trasferisci su ogni fetta 1 uovo con il mestolo forato. Togli la casseruola dal fuoco e versa la zuppa bollente intorno alle uova, facendo attenzione a lasciarle intatte. Spolverizza con il pecorino grattugiato, lascia riposare per qualche minuto e servi.
  4. Foderate una teglia con carta da forno, aggiungete un filo d’olio e adagiatevi gli involtini. Cuocete in forno a 180° per 25 minuti e servite caldo.