Spiagge pulite: ognuno di noi fa la differenza! - SuperSISA
Sorrisi > SOSTENIBILITÀ Luglio 2022

Spiagge pulite: ognuno di noi fa la differenza!

Sorrisi > SOSTENIBILITÀ


Oggetti di plastica, cotton-fioc, sigarette, mascherine, bottiglie di vetro: sono solo alcuni dei rifiuti che si accumulano ogni anno (parliamo di milioni di tonnellate!) negli oceani, mettendo in serio pericolo l’ambiente e le specie marine che lo popolano.

UN PICCOLO GRANDE AIUTO

Ciascuno di noi, però, può fare la differenza dando il proprio prezioso contributo nel partecipare ad attività di pulizia delle spiagge e dei fondali: sono sempre più numerosi, infatti, gli eventi organizzati da enti e associazioni su tutto il territorio, costantemente impegnati nel sensibilizzare e coinvolgere quante più persone possibili.

ANCHE DA SOLI

Ovviamente, ci si può dedicare al “beach cleaning” anche da soli, seguendo qualche piccolo accorgimento per agire in totale sicurezza. Innanzitutto è indispensabile essere ben equipaggiati: vestiti comodi, scarpe robuste e guanti resistenti per poter raccogliere ogni tipo di oggetto trovato. Da portare sempre con sé, poi, la crema solare, l’acqua e qualche snack (ottima la frutta) per proteggersi dal sole e rimanere idratati. È bene utilizzare, infine, dei sacchi diversi per poter differenziare i rifiuti durante la raccolta.

UN IMPEGNO COSTANTE

Purtroppo, che si prenda parte a un’iniziativa organizzata o si agisca da soli, ripulire spiagge, litorali e fondali sporadicamente non può risolvere l’enorme problema dei rifiuti. Serve costanza, certo, nel portare avanti questa attività fondamentale ma è altrettanto indispensabile “educare” le persone sui gravi danni causati all’ecosistema dall’inquinamento da plastica, spingendole a un minor consumo nella vita quotidiana e all’utilizzo di materiali amici dell’ambiente.