Purifichiamo l’aria con le piante giuste – SuperSISA
Sorrisi > SOSTENIBILITÀ Luglio 2021

Purifichiamo l’aria con le piante giuste

Sorrisi > SOSTENIBILITÀ

Anche se non ce ne accorgiamo, nelle nostre case vengono quotidianamente sprigionate sostanze nocive che possono avere effetti negativi sulla nostra salute. Per rendere l’aria più pulita, possiamo ricorrere ad alcune piante da appartamento: dei veri e propri anti inquinanti naturali!

Diversi studi hanno dimostrato come l’aria che respiriamo nelle nostre case sia inquinata da una serie di sostanze e polveri che vengono sprigionate da prodotti e oggetti che utilizziamo abitualmente, come vernici, detergenti, apparecchi elettronici, condizionatori e spray, solo per citarne alcuni.

GLI EFFETTI SULLA SALUTE

Si tratta di agenti inquinanti che, nel tempo, possono avere effetti negativi sul nostro benessere provocando, ad esempio, mal di testa, stanchezza, mancanza di concentrazione ma anche nausee e allergie. Contro questi effetti e per respirare aria più pulita, possiamo arredare gli ambienti domestici con alcune piante in grado di eliminare le tossine e prendersi, così, cura della nostra salute!

ANTI-INQUINANTI NATURALI

I piccoli pori sulle foglie, infatti, riescono ad assorbire i gas nocivi, portandoli verso le radici e, da qui, liberandoli nella terra, dove vengono neutralizzati da minuscoli microrganismi. Oltre alla fotosintesi - grazie alla quale assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno - queste piante, dunque, svolgono un altro prezioso compito per noi.

QUALI SCEGLIERE?

Ma quali sono le migliori da tenere in casa per depurare l’aria? Sicuramente la Sansevieria, detta anche “lingua di suocera”, ottima per ripulire dalla formaldeide, presente in molti prodotti per la pulizia: per questo, la sua collocazione ideale è il bagno o la cucina. Utile contro la stessa sostanza dannosa, ma anche per eliminare il fumo delle sigarette e il benzene, è il Ficus benjamin, una pianta più delicata che dev’essere annaffiata regolarmente ed esposta alla luce.

ALLEATE DI BENESSERE

Una pianta da fiore particolarmente efficace per rimuovere la trielina (presente nella maggior parte dei vestiti lavati a secco) è la Gerbera, che necessita di uno spazio ben illuminato; l’azalea invece, molto amata per i suoi fiori grandi e colorati, è un valido aiuto soprattutto contro gli inquinanti rilasciati da vernici e colle. Famosa per la sorprendente altezza che può raggiungere e per i raffinati bordi rossi delle foglie, la Dracena depura l’aria dalle sostanze tossiche contenute in olii e lacche; per chi non ha un grande pollice verde, infine, consigliamo il Falangio, una pianta piuttosto resistente e facile da curare. Il fogliame ricco e i fiori bianchi la rendono perfetta per filtrare xilene, formaldeide, benzene e ossido di carbonio.