Kiwi, concentrato di gusto e proprietà – SuperSISA
Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE Gennaio 2019

Kiwi, concentrato di gusto e proprietà

Sorrisi > PRIMIZIA DEL MESE

Arrivato in Italia solo a partire dagli anni ’70 del secolo scorso, il kiwi è oggi uno dei frutti più amati per la sua dolcezza e le proprietà benefiche che contiene

È tra i protagonisti della stagione invernale, particolarmente apprezzato per il suo gusto particolare che lo rende adatto alla preparazione di numerose ricette, dalla colazione ai primi piatti, dai secondi al dolce. Il kiwi, inoltre, è considerato un vero e proprio concentrato di benessere, perché ricco di sostanze nutritive preziose per il nostro organismo.

FRUTTO DALLE MILLE PROPRIETÀ

Forse non tutti sanno, ad esempio, che contiene una quantità di vitamina C superiore a quella degli agrumi! Non solo: è fonte di sali minerali (come il ferro e il potassio), fibre e antiossidanti, mentre il suo apporto calorico è piuttosto basso (circa 44 kcal per 100 g).

PERCHÉ FA BENE?

Mangiare regolarmente kiwi, dunque, favorisce il rafforzamento delle difese immunitarie e la prevenzione di problemi circolatori. A trarne giovamento, inoltre, sono la pelle - grazie all’azione contro i radicali liberi - e l’apparato digerente (la fibra alimentare contenuta, infatti, stimola la motilità intestinale ed è utile contro la stipsi).

DIVERSE VARIETÀ

Sebbene quando si nomina il kiwi venga subito in mente il frutto dalla polpa verde, in realtà ne esistono di diversi tipi. Famoso, in particolare, anche quello giallo caratterizzato da un sapore più dolce perché contenente una maggiore quantità di zuccheri. Nuove, invece, le varietà bicolori - dalle striature verdi e rosse o gialle e rosse - che racchiudono tanta vitamina C. Se, infine, i kiwi tradizionali sono perfetti per essere tagliati a metà e mangiati con il cucchiaio, sappiate che esistono anche quelli in miniatura, senza buccia e pronti per essere messi in bocca tutti interi!