Cucina in “fiesta”! – SuperSISA
Sorrisi > CUCINE DEL MONDO Ottobre 2018

Cucina in "fiesta"!

Sorrisi > CUCINE DEL MONDO

Colorata e gustosa, la cucina messicana porta in tavola la stessa vivacità del proprio Paese. Prepariamoci a scoprire piatti dai sapori intensi, una vera e propria esplosione di spezie e aromi!

Nata dall’unione di tradizioni culinarie diverse (con forti influenze da parte della cultura carai bica e ispanica), la cucina del Messico è caratterizzata da gusti e sapori inconfondibili, apprezzati soprattutto da chi ama piatti dai sapori forti e piccanti.

UNA TRADIZIONE DA GUSTARE

Tipiche della gastronomia locale sono le ricette a base di frutta e verdura – immancabili la papaia, l’avocado e il mango nonché i fagioli e i peperoni – e di mais (pensiamo ai famosi “tacos” o alle “quesadillas”, preparati con la farina di questo cereale, oppure alle pannocchie cotte alla brace, da sgranocchiare). Più vicini alla cultura spagnola, invece, sono i piatti di riso e carne, con una preferenza per il pollo e il maiale.

FAMOSE IN TUTTO IL MONDO

Dal mix di tutte queste sfaccettature culinarie sono nate così pietanze uniche e appetitose, che hanno conquistato i palati di tutto il mondo diventando spesso oggetto di rivisitazioni. Il simbolo della cucina messicana sono le “tortillas”, sottili sfoglie di farina di mais cotte sulla piastra e utilizzate per accompagnare o avvolgere altri cibi (come carne, verdure e salse). Le “tortillas” sono estremamente versatili e possono essere usate per preparare una molteplicità di piatti: dalle “fajitas” alle “enchiladas”, dalle “chalupas” al “burrito”.

“PATRIA” DELLA ZUPPA

Anche la cosiddetta “sopa”, cioè la zuppa, è una specialità della gastronomia messicana. Un piatto che permette di scatenare la propria creatività in cucina, perché può essere preparato con una miriade di cibi: carne, pesce, verdure, salse e spezie a volontà. Se la scelta dipende spesso dalla regione in cui ci si trova (quelle costiere, ovviamente, prediligono i prodotti ittici mentre le zone settentrionali la zuppa di carne), l’ingrediente che mette d’accordo tutti sono i “chiles” (peperoncini) presenti in diverse varietà e con diversa piccantezza.

A tutta… salsa!

La cucina messicana non può prescindere dalle salse, presenti praticamente in tutte le ricette. Una delle più celebri è il “guacamole” (a base di avocado), dal gusto delicato e dalla consistenza morbida. Più piccante, invece, la salsa “chili” (preparata con i peperoncini) che insaporisce soprattutto piatti a base di riso e carne. Molto diffusa, infne, la salsa “pico de gallo”, dal gusto fresco, realizzata con pomodori, cipolla e peperoncini.