Una passeggiata in regola! – SuperSISA
Sorrisi > PET IN FAMIGLIA Maggio 2020

Una passeggiata in regola!

Sorrisi > PET IN FAMIGLIA

La passeggiata con il nostro amico a quattro zampe è sempre un momento di svago, ma affinché sia anche sicura è necessario seguire alcune regole.

Uscire con Fido è un momento prezioso per rafforzare il nostro rapporto di fiducia con lui. Ma quali accorgimenti dobbiamo seguire per vivere al meglio le nostre passeggiate? Innanzitutto è necessario munirsi dell’occorrente, iniziando dal collare e dal guinzaglio, che non deve essere troppo corto così da consentirgli di muoversi liberamente ma sempre sotto il nostro controllo.

UN PREMIO PER FIDO

Non dimentichiamoci, inoltre, di tenere in tasca qualche bocconcino, da dare a Fido quando si comporta bene, ci ascolta o torna da noi appena lo richiamiamo. Fondamentali, infine, i sacchettini per raccogliere i suoi bisogni: un gesto di educazione e civiltà nei confronti dell’intera comunità!

DECIDIAMO NOI

Affinché la passeggiata trascorra in maniera serena, è indispensabile che il nostro amico peloso non tiri, ma resti sempre al fianco. Gli esperti consigliano infatti, quando il guinzaglio è in tensione, di non tirare dalla parte opposta ma di fermarci e indietreggiare di qualche passo. Una volta che Fido tornerà vicino a noi, possiamo premiarlo con un biscottino.

SE SI FERMA?

Se, invece, dovesse fermarsi all’improvviso e non avesse più intenzione di muoversi, non facciamoci prendere dalla tentazione di trascinarlo o prenderlo in braccio. Dobbiamo spiegargli, al contrario, che questo atteggiamento è sbagliato, spronandolo allegramente e convincendolo con uno dei suoi bocconcini.

NIENTE PAURA!

Se, infine, dovesse impaurirsi per qualcosa o qualcuno (ad esempio una bicicletta o dei bambini particolarmente irrequieti), è fondamentale aiutarlo e fargli capire che non c’è niente di cui aver paura. Fido, infatti, si sentirà rassicurato dalla nostra calma e si fiderà di noi! È fondamentale, comunque, avere pazienza e non forzarlo se troppo intimorito: questo, infatti, aumenterebbe solo il suo disagio.