Il tocco delicato delle acque profumate – SuperSISA
Sorrisi > PILLOLE DI BELLEZZA Aprile 2020

Il tocco delicato delle acque profumate

Sorrisi > PILLOLE DI BELLEZZA

Leggere, rinfrescanti e non invadenti, le acque profumate per il corpo vengono spesso preferite ai classici profumi, soprattutto con l’arrivo della bella stagione. I motivi di tale successo? Scopriamoli insieme.

A differenza del profumo vero e proprio, l’acqua profumata si distingue per la bassa concentrazione di estratto o essenza (solitamente ne viene aggiunta solo una goccia) e per l’elevato contenuto, invece, di acqua distillata. Assente, inoltre, l’alcol: una composizione che la rende leggera e, al tempo stesso, meno persistente.

PER CHI AMA LA DELICATEZZA

L’acqua profumata è particolarmente indicata, quindi, per chi non ama le fragranze troppo forti e preferisce spruzzare sul corpo un prodotto delicato e rinfrescante, adatto anche sui capelli. Forse non tutti sanno che è chiamata anche “splash” per la sensazione che lascia - come un tuffo nell’acqua fresca - ogni volta che viene spruzzata.

A VOI LA SCELTA!

Perfetta anche per chi ha la pelle sensibile, l’acqua profumata è disponibile in numerose profumazioni. Durante la primavera e l’estate, le più gettonate sono quelle agrumate (come cedro, bergamotto e limone) - che rievocano le giornate al mare e regalano una sensazione di benessere e relax - e quelle floreali, per portare sempre con sé, ad esempio, tutto il buono di rose, orchidee, tiarè e peonie.

CI VUOLE ORIGINALITÀ

Se, invece, vi piace distinguervi potete optare per fragranze più particolari. Qualche esempio? I profumi provenienti dall’Oriente - come aromi legnosi o speziati - oppure le note più aspre del basilico, dell’uva e del tè. Qualunque sia la vostra acqua profumata del cuore, lasciatevi coinvolgere dalla sua freschezza e preparatevi a spruzzare sulla pelle tutti i benefici dell’aromaterapia!